Monte Velo – bici da corsa

Si parte dal parcheggio al ponte di Arco. Allo stop si gira a sinistra si attraversa il ponte sul fiume Sarca e quindi si svolta a destra, si percorre la strada principale, alla rotonda si tiene la sinistra e si seguono le indicazioni per Rovereto e per la A22. Alla seguente rotonda si seguono ancora le indicazioni per Rovereto A22. La strada è la principale via di comunicazione che da Arco conduce a Nago quindi a Rovereto. Nell’affrontare questo tratto fate molta attenzione al traffico. Pedalando notate le indicazioni per il Monte Velo. Girate a sinistra, salite e vi trovate nella frazione di Bolognano, seguite sempre la strada principale. In paese trovate un supermarket e un bar. Si sale. La salita è dopo un tratto rettilineo affronterete un breve tratto con pendenza elevata poi una serie di zete che vi portano fino alle ultime case che sono in località Gazzi. Si sale ancora quasi sempre immersi nel bosco, giungete così in località Salve Regina dove trovate alcune case una piccola cappella e una fontanella. Si riprende a risalire, affronterete tratti rettilinei e curve fino a trovarvi una casa sulla sinistra, si risale ancora e si inizia a vedere le prime case. La zona del Monte Velo è una località assai frequentata dalle persone di Bolognano. Si sale seguendo ora le indicazioni per passo di Santa Barbara o per la val di Gresta. Si sale nel bosco, quando uscite vi trovate in un panorama unico. A destra e a sinistra vi trovate immersi nei campi. Campi coltivati ad ortaggi, siete in valle di Gresta, famosa per la coltivazione di prodotti biologici, ecco il nome “l’orto biologico del Trentino”. Siamo al passo di Santa Barbara, cima coppi del percorso. Ora tutta discesa. Si scende seguendo le indicazioni per Loppio, Mori, Rovereto. La discesa è veloce su strada ampia con curve e controcurve. Siamo a Loppio, alla rotonda giriamo a destra e prendiamo la pista ciclabile che costeggiando l’alveo del lago di Loppio ci porta al passo san Giovanni, il più basso passo d’Italia, dopo aver affrontato una breve salita. Ora si scende e seguendo sempre le indicazioni siamo a Nago. A questo punto giunti alla rotonda di Nago prendiamo la strada a sinistra. Si scende, moderata la velocità vista la pendenza della strada. Dopo una curva a sinistra e un tratto pianeggiante, girate a destra si scende e vi trovate nella piazza di Torbole, si gira a destra e alla rotonda seguite le indicazioni per Riva del Garda. Dopo il ponte sul fiume Sarca, girate a destra dove trovate la pista ciclabile. Seguitela e arriverete in fretta ad Arco nella zona del campo sportivo, girate a sinistra e allo stop girate a destra; giunti alla stop girate a destra e quindi mantenete la sinistra, vi trovate alla vostra sinistra la chiesa, svoltate a destra, prendete via Segantini, purtroppo dovete per il primo tratto percorrerla a piedi per il divieto, poi si risale in bici e, giunti allo stop, a sinistra trovate il parcheggio, punto di partenza del percorso.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...