Pedalata lungo il fiume Sarca – quarto tratto – Arco Foce del fiume Sarca

Giunti al ponte di Arco vi renderete conto che la pista ciclabile termina, manca un collegamento ciclabile vero e proprio, è in fase di studio la realizzazione di questo tratto. Ad oggi vi racconto come attraversare Arco per poi prendere la pista ciclabile che parte dalla zona del campo sportivo.

Al termine della pista ciclabile si attraversa la strada alla vostra destra e si entra in via Segantini. E’ una delle vie principali di Arco, pedalando vi renderete conto che è la strada dell’arrampicata, troverete diversi negozi di abbigliamento e attrezzature sportive soprattutto per il free climbing. Arco ne è la capitale a livello mondiale. Pedalando giungete ad un bivio, via Segantini prosegue a destra, trovate il divieto di percorrerla in bici ma merita sicuramente di attraversarla a piedi, se non volete scendere dalla bici, girate a sinistra siete in via Ferrera e in breve vi troverete quasi nello stesso punto dove arrivate da via Segantini. Vi trovate in piazza III Novembre. Alla vostra sinistra la chiesa coleggiata di Arco e alle vostre spalle il castello di Arco. Con la chiesa alla vostra destra, pedalate costeggiandola per poi ritrovarvi ad un bivio. Attraversate la strada sulle strisce pedonali, vi trovate ora in via Bruno Galas. Percorretela e allo stop girate a sinistra quindi a destra. Vi trovate in un parcheggio e sul lato ad est si trova la pista ciclabile tutta protetta. Per un breve tratto costeggia prima il campo da calcio quindi i campi da tennis, per poi riprendere a costeggiare il fiume Sarca. Lo avrete alla vostra sinistra. Si pedala rilassati, il tracciato studiato ad hoc è completamente pianeggiante, alla vostra sinistra il fiume Sarca mentre alla vostra destra troverete campi coltivati, prima e dopo la zona industriale di Arco. La ciclabile verso Torbole presenta un bivio, andando diritti vi troverete a dover attraversare la statale per poi riprendere la pista ciclabile. Prima dell’attraversamento troverete alla vostra destra il negozio di bici Mecki e il bar Mecki, dove vi consiglio di mangiare il toast della Mary merita.

Se non volete attraversare la strada, tenete la sinistra scendete sotto il ponte e vi troverete dall’altra parte, pochi colpi di pedale e vi trovate alle foci del fiume Sarca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...