Riva del Garda Passo del Ballino Riva del Garda – bici da corsa

L’itinerario è un classico del Garda Trentino.

Partiamo dalla stazione delle corriere di Riva del Garda. Scendiamo direzione sud, siamo su Viale Trento, alla rotonda, seguiamo le indicazioni per Limone, quindi giriamo a destra, in via Ardaro. Si sale con pendenza costante fino a giungere in località San Giacomo, allo stop si gira a sinistra. Ora si pedala sulla strada principale, quindi pedalate in fila indiana e fate attenzione al traffico. Affrontato questo tratto si gira a sinistra, non potete sbagliare basta che seguite le indicazioni per Tenno/Lago di Tenno. Si gira e si inizia a pedalare su strada secondaria meno trafficata, per la maggior parte dell’itinerario vi troverete a pedalare immersi negli uliveti, pianta caratteristica della zona. Si sale e si arriva nella frazione di Deva, si affronta una curva a sinistra, quindi rettilineo e curva a destra. In questo punto vi consiglio di fermarvi e di fare una foto al lago di Garda, troverete un panorama unico. Si riprende a pedalare e si sale ancora, strada con pendenza costante, con tratti rettilinei con curve e controcurve. In breve si raggiunge l’abitato di Pranzo, se avete bisogno di acqua trovate davanti alla chiesa una fontana. Si continua sempre sulla strada principale, quindi fuori l’abitato dopo un tratto rettilineo e una curva a sinistra, altro rettilineo e curva a destra, in questo punto seguite le indicazioni per il lago di Tenno. Se girate a sinistra potete arrivare all’abitato di Campi e quindi a Malga Grassi, l’ultimo tratto verso Malga Grassi è sterrato uno sterrato compatto quindi ben pedalabile. Noi proseguiamo verso il lago di Tenno, si affronta un tratto rettilineo per poi arrivare ad uno stop. Di fronte a voi un parcheggio con hotel e l’ufficio informazioni di Ingarda e trovate una fontana. Si gira a sinistra, si sale dopo un centinaio di metri alla vostra destra potete vedere il lago di Tenno con il suo colore turchese, altra foto. Si sale quindi si affronta una breve discesa per poi risalire, lo scenario cambia, si pedala nel bosco. La salita è costante, dopo aver passato un ponticello, si gira a destra, quindi affronterete una curva a sinistra quindi a destra poi un tratto rettilineo dove la pendenza aumenta, al termine del tratto vi trovate nell’abitato di Ballino dove trovate 2 bar/ristoranti e una fontana. Affrontiamo ora un tratto di falsopiano e in breve ci troviamo al cartello del Passo del Ballino a 750 m di quota.

Il ritorno verso Riva può esser fatto sul percorso fatto all’andata o l’alternativa è quella una volta ritornati al lago di Tenno di proseguire diritti seguendo le indicazioni per Varone, si scende tra curve e controcurve e tratti rettilinei, si attraversa l’abitato di Ville del Monte, Tenno, Gavazzo, Cologna quindi si arriva nella zona della cascata del Varone si prosegue diritti e si arriva ad una rotonda dove si gira a sinistra e si prende la pista ciclabile a lato della strada quindi alla successiva rotonda si gira e destra quindi ancora a destra e siamo al punto di partenza.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...