Pedalata al lago Bagattoli

Questo itinerario presenta un tratto in salita su fondo sterrato e discesa sempre su sterrato.

Si parte dalla piazza principale di Dro con le due chiese sul lato destro, si pedala sulla strada principale si affronta un tratto rettilineo si passa il fiume Sarca quindi si svolta a destra per poi prendere la prima strada a sinistra. Si pedala per un breve tratto su fondo asfaltato quindi inizia lo sterrato. Si pedala su sterrato compatto quindi facile da affrontare. Si sale e ci si trova immersi nelle “marocche” frana post-glaciale dalle dimensioni uniche. Si sale e si arriva ad un punto panoramico direzione sud, si vede in lontananza sul lato destro il castello di Arco con la rocca e in fondo nelle giornate limpide il lago di Garda. Si scende e si arriva ad un bivio, si svolta a destra. Si scende e si arriva al Lago Bagattoli. Un posto magico un lago artificiale dov’è possibile praticare la pesca sportiva a fianco un bar ristorante, merita una sosta. Si riprende a pedalare e si arriva allo stop, si gira a sinistra e si pedala sul marciapiede siamo in località Lago. Al semaforo si attraversa la strada e si gira a sinistra quindi a destra si trova un tratto di pista ciclabile e si raggiunge un piccolo parcheggio, si gira a destra e si attraversa il ponte sul fiume Sarca e difronte ecco l’ex centrale di Fies. Si gira a destra e ci troviamo sulla pista ciclabile. Ora si pedala su fondo asfaltato un leggera discesa, sempre tra le “marocche” e tra vigneti e meleti. Scendendo si torva sulla destra un bar il bike&wine dove merita una sosta. Si prosegue e si arriva a Dro e sempre seguendo le indicazioni per la pista ciclabile si arriva al punto di partenza.