Malga Campo itinerario 1 – mountain bike

Si parte dal parcheggio posto dopo il ponte sul fiume Sarca ad Arco. Si prende la pista ciclabile direzione nord. Si pedala costeggiando il fiume Sarca e alla nostra sinistra troviamo le pareti dei Colodri, famose in tutto il mondo per l’arrampicata sportiva. Al termine della pista ciclabile, si gira a sinistra e si attraversa l’abitato di Ceniga dove trovate lungo la strada ben 2 fontane. Si continua sempre sulla strada principale fino a giungere a Dro, lo si attraversa e giunti alla rotonda si gira a sinistra e si seguono i cartelli della pista ciclabile. Cinquanta metri dopo la rotonda alla vostra destra la gelaterie Maui merita una sosta per mangiare un buon gelato. Seguendo sempre le indicazioni della pista ciclabile attraversiamo Dro e ci troviamo ora a pedalare lungo la pista ciclabile vera e propria, protetta e immersi nei vigneti. Giungiamo ad un bivio, dove giriamo a destra e dopo poco ci troviamo sulla strada principale, giriamo a sinistra e saliamo. La strada è asfaltata, seguiamo sempre le indicazioni per Drena. Mentre si sale noterete un castello è il maniero di Drena visitabile da dove avete una visuale unica sulla zona sottostante. Si attraversa Drena e si prosegue sempre sulla strada principale asfaltata, si esce dal paese e si affronta un lungo tratto rettilineo con pendenza costante, fino a trovare a destra le indicazioni per Malga Campo. La strada è una sola non vi potete sbagliare, in salita e asfaltata, per fortuna per gran parte della salita è in mezzo al bosco. L’asfalto termina a Malga Campo. Si riprende a pedalare su fondo sterrato, si prende la strada in leggera discesa per poi diventare pianeggiante, quindi salire prima su fondo sterrato poi su fondo cementato quando la pendenza si fa sentire. Si arriva ad un capitello con un cancello. Si passa il cancello avendo cura di chiuderlo per bene per evitare che gli animali al pascolo escano dalla loro zona e si scende. Scendendo potete decidere di girare a destra e di arrivare alla malga ma poi dovete ritornare al punto dove avete svoltato a destra. Scendendo trovarete altro cancello da aprire e chiudere e quindi vi troverete ad affrontare una bella strada sterrata che tra curve e tratti rettilinei vi porterà sulla sottostante strada sterrata. Giriamo a destra e sempre su strada forestale in discesa sterrata raggiungiamo la frazione di Carobbi, dove andiamo diritti ora si pedala tra i castagneti. Raggiungiamo la frazione di Troiana, dove riprendiamo a pedalare su fondo asfaltato. La discesa è veloce e vi troverete in fretta ad un bivio, siete in Pianaura, girate a sinistra e si riprende a scendere sempre tra i castagneti. La strada è stretta e a tratti con forte pendenza quindi moderate la velocità. Si scende e alla vostra destra trovate la parete d’arrampicata del “policromuro” famosa in tutto il mondo e in lontananza il castello di Arco ad Ovest e a Sud il monte Brione e in fondo il lago di Garda. Che panorama. Ora si scende e lo scenario è cambiato, basta bosco, basta castagneti, ora si pedala tra gli ulivi che bello.  Scendendo alla vostra sinistra trovate le indicazioni per la chiesetta di San Martino, merita sicuramente una visita. Al termine della strada giriamo a destra e arrivati al semaforo attraversiamo la strada siamo nella piccola frazione della Moletta. La strada termina, giriamo a sinistra, attorno troviamo un parco giochi e un bar. Ci troviamo sulla pista ciclabile la seguiamo e in fretta ci troviamo ad Arco al punto di partenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...