Pedalata ad est del fiume Sarca – mountain bike

Itinerario molto semplice ma con viste uniche sul fiume Sarca e sul lago.

Partiamo da Torbole, dal bar Mecki. Prendiamo la ciclabile direzione Nord, si costeggia il fiume Sarca. Si pedala sulla comoda pista ciclabile, tutta pianeggiante realizzata sul tomo della sponda del fiume. Si attraversa la zona industriale di Arco e in fretta ci troviamo nella zona del campo sportivo di Arco dove andiamo diritti, quindi attraversiamo il fiume Sarca con una bella passerella ciclo pedonale “pomerio”, quindi giriamo a sinistra costeggiamo ancora il fiume per poi girare a destra, lieve salita e siamo ad un parcheggio. Seguiamo sempre il marciapiede ciclo pedonale (colorato di rosso) e una volta giunti allo stop si gira a destra. Ci troviamo ora a pedalare su strada asfaltata poco trafficata. Seguendo sempre la strada principale iniziamo a vedere le prime case della piccola frazione di Pratosaiano. Andiamo diritti quindi a destra e alla nostra destra troviamo un capitello, giriamo a sinistra. Pedaliamo ora immersi nei meleti e nei campi campi coltivati ad ortaggi e a viti. Scendendo arriviamo ad un bivio, noi teniamo la sinistra, quindi proseguiamo diritti, attraversiamo un piccolo ponticello quindi saliamo a destra. Tratto pianeggiante quindi arriviamo alla fine della strada asfaltata. Si gira a destra e si sale, la strada è sterrata con fondo ben compatto, affrontiamo 2 curve per poi affrontare un lungo tratto in leggera pendenza con un panorama molto suggestivo sul fiume Sarca, sul Monte Brione e sul lago di Garda. Si prosegue e si passa sotto le condotte forzate della centrale idroelettrica di Torbole, quindi si affronta un tratto in salita dove alcuni tratti sono stati cementati, termina il tratto rettilineo, si gira a sinistra e dopo una decina di metri ci troviamo al punto panoramico molto famoso nella zona. Attraversiamo la strada facendo attenzione al traffico, a destra troviamo un bar, saliamo sempre su fondo sterrato, ci troviamo a Nago. A questo punto si gira a destra, affrontiamo ora una bella discesa su fondo asfaltato, quindi scendendo moderate la velocità e fate particolare attenzione. Scendendo fermatevi a guardare il panorama sottostante e a fare alcune foto, lo scenario merita. Alla fine della lunga discesa su di una curva a sinistra trovate a destra alcuni gradini che vi portano al punto panoramico sovrastante, dove resterete incantati dal panorama sottostante. Si risale in bici si scende e quindi si gira a destra si scende e si raggiunge la piazza Goethe. Raggiunta la strada principale si gira a destra e una volta giunti alla rotonda si tiene ancora a sinistra, seguendo le indicazioni per Riva del Garda. Si attraversa il ponte sul fiume e a destra si trova il Mecki punto di partenza e di arrivo del tour.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...